Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

DETERMINAZIONE DI CARBONIO E AZOTO NEI TERRENI PER UN'AGRICOLTURA SOSTENIBILE

14/04/2021

Scopri perchè la determinazione di carbonio e azoto in diversi tipi di terreno ricopre un'importanza fondamentale e leggi gli ultimi risultati ottenuti con l'analizzatore elementare VELP CN 802 nell'ambito del Wepal International Proficiency Testing Program.
DETERMINAZIONE DI CARBONIO E AZOTO NEI TERRENI PER UN
La buona salute del terreno si esprime nel suo essere un ecosistema vitale che sostenta e nutre piante, animali ed esseri umani. Da tale affermazione discende l’importanza di gestire e prendersi cura del terreno in modo che possa continuare a rappresentare una risorsa sostenibile per le generazioni future.

Determinazione di Carbonio e Azoto in Terreni e Sedimenti

In quali forme sono presenti carbonio e azoto nel terreno e nei sedimenti? Perché questi elementi sono così importanti in relazione alla salute del terreno?

Il carbonio è presente nel terreno in due diverse forme: inorganico e organico. Il carbonio inorganico è composto da forme minerali di carbonio, mentre il carbonio organico identifica composti organici come detriti vegetali e animali, cellule e tessuti dei microrganismi del terreno e sostanze che questi sintetizzano.  A questo proposito, la Determinazione del Carbonio Organico Totale (TOC) è importante perché livelli elevati nel terreno ostacolano il processo di digestione anaerobica e limitano l'arricchimento di azoto del sottosuolo.

L'azoto è un macronutriente molto importante per la crescita delle piante, per il loro processo nutritivo e per la generazione di clorofilla e viene rapidamente trasformato nel terreno quando i microrganismi decompongono la materia organica.

La relazione e le interazioni tra il carbonio e l'azoto sono estremamente rilevanti per comprendere le diverse caratterizzazioni e condizioni dei terreni. Il rapporto carbonio-azoto (rapporto C:N) è di primaria importanza in quanto ha un impatto diretto sulla decomposizione della sostanza organica e sul ciclo dell'azoto nel terreno. Più alto è il rapporto, più tempo occorrerà perchè il materiale si decomponga. Allo stesso modo, minore è il rapporto, più rapidamente il materiale verrà decomposto. 

Il rapporto ha anche una relazione diretta con la quantità di azoto presente nel terreno e che sarà disponibile per la crescita di nuove piante. Il valore del rapporto carbonio-azoto che i microrganismi decompositori necessitano per sostenere le loro funzioni metaboliche e svolgere un’ottimale decomposizione della sostanza organica nel terreno è di 24:1. 

Attraverso la determinazione e il monitoraggio del rapporto carbonio-azoto è possibile valutare la qualità del terreno e gli indicatori di produttività, così da operare le scelte giuste in termini di coltivazioni sostenibili, rotazione e fertilizzazione con azoto. A titolo d'esempio, per i responsabili di imprese agricole, è fondamentale conoscere il rapporto C:N al fine di pianificare rotazioni adeguate e, se necessario, combinare determinati tipi di colture, per avvicinarsi al rapporto C:N ottimale di 24:1.

Come determinare Carbonio e Azoto in diversi campioni di terreno con l'Analizzatore Elementare VELP

Come determinare Carbonio e Azoto in diversi campioni di terreno con l
CN 802 è l’analizzatore elementare VELP completamente automatico, versatile e abilitato al cloud per la determinazione simultanea di carbonio e azoto in differenti matrici organiche.

Grazie all'elevata precisione, all'elevata capacità analitica e alla necessità di una manutenzione minima, il CN 802 è la soluzione ideale per la determinaziome di carbonio totale, azoto totale e del rapporto C:N secondo i metodi ufficiali per laboratori, centri di ricerca e controllo qualità nei settori agronomia, ambientale e Food & Beverage.

Le analisi effettuate con l'analizzatore elementare CN 802 vengono verificate con successo ogni anno nell'ambito del Proficiency Testing Program organizzato da WEPAL (Wageningen Evaluating Programs for Analytical Laboratories).

Diversi campioni di terreno e sedimenti vengono ricevuti e analizzati con il CN 802; i risultati ottenuti (C %, N % e TOC %) vengono quindi confrontati con l'intervallo statistico accettato da WEPAL

I dati delle analisi effettuate nel 2019 e nel 2020, elencati nella tabella sottostante, mostrano l'accuratezza e la ripetibilità assicurate dal CN 802

Campioni di terreni molto diversi in termini di concentrazione di carbonio e azoto, come sedimenti di argilla di fiume, terreni argillosi o sabbiosi, sono stati analizzati e tutti i risultati confrontati con successo con i i valori previsti da WEPAL.
Sample 2019-2020
Element
%
VELP Results
Average*
%
WEPAL Assigned value
% Xpt
WEPAL SD
% s(Xpt)
Compliant with WEPAL 
Sediment river clay
C
7.023
6.981
0.245
OK
N
0.370
0.372
0.019
OK
TOC
6.107
5.882
0.495
OK
Sediment
C
4,574
4,51
0.130
OK
N
0.158
0.158
0.013
OK
TOC
3.188
2.980
0.590
OK
Clay soil W-19
C
2.577
2.539
0.092
OK
N
0.138
0.142
0.011
OK
TOC
1.556
1.503
0.199
OK
Clay soil W-20
C
2.524
2.520
0.05
OK
N
0.084
0.090
0.009
OK
TOC
0.807
0.734
0.101
OK
Sandy soil W-19
C
1.762
1.724
0.105
OK
N
0.111
0.109
0.009
OK
TOC
1.705
1.667
0.153
OK
Sandy soil W-20
C
2.400
2.470
0.18
OK
N
0.146
0.156
0.024
OK
TOC
2.343
2.34
0.22
OK
Forest Sandy soil
C
5.006
5.224
0.620
OK
N
0.152
0.168
0.023
OK
TOC
5.193
5.119
0.854
OK
Calcareous soil
C
3.543
3.55
0.08
OK
N
0.038
0.047
0.011
OK
TOC
0.499
0.499
0.013
OK
*n=10

Scopri di più con le Note Applicative

Leggi l'Application Note dedicata alla determinazione del carbonio, dell'azoto e del TOC in campioni di terreni e sedimenti di riferimento.
Scarica la Nota Applicativa >

Cookie

Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.
Siglacom - Internet Partner