Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Analizzatori Kjeldahl VELP

Una lunga esperienza nella strumentazione Kjeldahl

Una lunga esperienza nella strumentazione Kjeldahl
VELP è imeganta nella ricerca e nella produzione di strumenti Kjeldahl sin dagli anni 80. A sinistra, la prima serie di unità di digestione DK 20 e DK 6, Keldahl; a destra, la prima unità di distillazione UDK 126, Kjeldahl, semiautomatica

Il metodo Kjeldahl è il più diffuso ancora oggi e il più riconosciuto a livello interazionale da Organizzazioni Internazionali  tra cui l'AOAC International (Association of Official Analytical Chemists), AACC (Association of American Cereal Chemists), AOCS (American Oil Chemists Society), EPA (Environmental Protection Agency), ISO (International Standards Organization) e molte altre.

Tutte le apparecchiature VELP Scientifica per la determinazione dell'azoto Kjeldahl lavorano in conformità con i metodi delle associazioni sopra menzionate.
Analizzatori Kjeldahl VELP
Le soluzioni VELP
VELP Scientifica ha sviluppato la più ampia gamma di apparecchi Kjeldahl composta da unità di digestione (modelli tradizionali o automatici) e unità di distillazione con molteplici innovazioni e caratteristiche che le distinguono dagli strumenti convenzionali, per rispondere alle diverse esigenze dei laboratori di R&S, QC e QA di oggi.

Automazione massima
Gli strumenti Kjeldahl VELP Scientifica sono progettati dan nostro team R&S per massimizzare l'automazione, liberando il personale di laboratorio e fornendo le migliori condizioni per risultati riproducibili.

Oltre agli obiettivi di miglioramento dell'analisi Kjeldahl, sono stati investiti notevoli sforzi per creare apparecchiature eco-compatibili in termini di ecologia e di economia.

Digestori Kjeldahl

Digestori Kjeldahl
I primi digestori Kjeldahl sono state realizzati utilizzando cappe a fumo di pietra e mantelli a gas come fonte di calore. Poi, intorno agli anni '30, sono stati sostituiti dai classici apparecchi di digestione e distillazione Kjeldahl. Il tradizionale apparecchio Kjeldahl per la digestione consiste in un pallone da 250 ml. I macro palloni Kjeldahl cominciarono ad apparire, per volumi da 400 a 800 ml, suggeriti per quei campioni con una quantità di azoto molto bassa, e trattano campioni di dimensioni relativamente grandi. Una versione più piccola apparsa sul mercato è stata l'apparecchio micro Kjeldahl, costituito da palloni di capacità inferiore, di volume da 30 a 100 ml, comunemente usati con una bassa quantità di campione. I blocchi riscaldanti in alluminio sono progettati per accettare un certo numero di tubi di digestione rettilinei in una sola volta. Di solito ospitano da 6 a 20, simultaneamente. In tutti i casi, poiché l'analisi Kjeldahl comporta la produzione di quantità significative di fumi corrosivi, è necessario prestare la dovuta attenzione alla rimozione dei fumi.

Tipicamente i digestori a blocco hanno un unico controllo che regola la temperatura dell'intero blocco e il tempo di funzionamento, che automatizza e permette di creare rampe temporizzate durante il corso di una digestione. Molte organizzazioni governative e di regolamentazione hanno sviluppato metodi che specificano il classico apparato Kjeldahl.I digestori possono essere utilizzati come strumento singolo ma vanno opportunamente combinato con il sistema di rimozione dei fumi.

L'apparecchio Kjeldahl per la digestione seguita da una distillazione a vapore è talvolta definito "analisi Kjeldahl rapida", in parte perché una serie di metodologie di digestione a blocchi sono più brevi del metodo classico.

Distillatori Kjeldahl

Distillatori Kjeldahl
Il tipico apparecchio Kjeldahl per la distillazione è progettato per accettare tubi di digestione rettilinei, direttamente da digestori. In questo modo il campione non ha bisogno di essere trasferito. La distillazione a vapore è molto più rapida della classica distillazione Kjeldahl, e richiede tipicamente dai 3 ai 5 minuti. Gli apparecchi Kjeldahl per la distillazione sono disponibili con diversi livelli di automazione, che vanno dai modelli relativamente manuali alle unità di distillazione Kjeldahl altamente automatiche. I modelli entry-level erogano idrossido di sodio sotto il controllo di un pulsante. Molti modelli includono un timer per controllare la lunghezza della distillazione. Alcune unità automatizzano l'intero processo di azoto Kjeldahl una volta che il pallone di digestione è in posizione, mentre altre titolano automaticamente al punto finale dopo la distillazione Kjeldahl, e calcolano e visualizzano i risultati in un rapporto stampato.

Le soluzioni di ricezione possono essere titolate individualmente a mano utilizzando una soluzione indicatore e una buretta, ma sono disponibili anche diversi modelli di strumenti di titolazione automatica da banco. Alcune unità titoleranno una soluzione ricevente alla volta fino ad un punto finale prestabilito; altre titoleranno automaticamente un certo numero di palloni riceventi in sequenza.

VELP Scientifica ha iniziato a produrre apparecchi Kjeldahl fin dagli anni '80 e offre ora un know-how ed un'esperienza completa su questa applicazione, specialmente dal punto di vista tecnico ed analitico.

Cookie

Questo sito web utilizza i cookie. Maggiori informazioni sui cookie sono disponibili a questo link. Continuando ad utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie durante la navigazione.
Siglacom - Internet Partner